Laboratorio tessile di comunità a Tavernelle

A Tavernelle, tutti i mercoledì a partire dall’8 maggio, dalle ore 10:30 alle 12:30, presso il Centro di Aggregazione Giovanile di Tavernelle, si terrà il Laboratorio tessile di comunità: un percorso articolato in 10 incontri, durante i quali i partecipanti si incontreranno intorno a un tavolo imbandito di materiali tessili e artistici con cui dare forma a un’opera tessile collettiva attraverso stoffe, colori, immagini, ago e filo.

L’obiettivo è risvegliare la propria creatività e creare nuove reti relazionali e umane.

Questa nuova, stimolante iniziativa, è resa possibile grazie al progetto Ogni centro è il centro del mondo, realizzato dal capofila Frontiera Lavoro grazie al contributo della Fondazione Perugia e in stretta collaborazione con 8 comuni umbri, fra cui Panicale, il Comune di riferimento per questo laboratorio.

Il laboratorio sarà condotto dall’arteterapeuta Camilla Urso, che ha già sperimentato questo tipo di attività proprio nel territorio del Lago Trasimeno, anche ai fini di favorire l’inclusione sociale di fasce fragili e lo spirito di gruppo e di collaborazione.

Il laboratorio, fra l’altro, prevede anche una restituzione al pubblico dei prodotti realizzati, per condividere l’esperienza con tutta la comunità.

Il laboratorio è gratuito, aperto a tutti, e non presuppone alcuna conoscenza o competenza specifiche: la finalità è l’inclusione e la promozione del benessere e della libera espressione.


Iscrizioni

Per iscriverti compila il modulo online, è facile e immediato!

Oppure scarica il modulo, compilalo manualmente e invialo a iscrizioni@frontieralavoro.org

Oppure recarti direttamente al museo 15 minuti prima dell’inizio della prima lezione.


Informazioni

Il coordinatore di progetto Angelo Moretti

angelomoretti@frontieralavoro.org

+39 3289698117


Approfondimenti

Visita la pagina dedicata al progetto Ogni centro è il centro del mondo.

Scarica il pieghevole descrittivo con illustrate tutte le attività proposte da Ogni centro è il centro del mondo.


Con il sostegno della:


Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *